Adozione cane

Adozione cane: le 10 regole da sapere e rispettare

Prima ancora di valutare la possibile adozione di un cane, sarebbe il caso di imparare a memoria – tipo comandamenti religiosi – dieci regole fondamentali che regoleranno tutta la vita del tuo cane tutto il percorso che fare insieme, per 10, 12, 15 o 18 anni.

Prima ancora di valutare la possibile adozione di cani, sarebbe il caso di imparare a memoria – tipo comandamenti religiosi – dieci regole fondamentali che regoleranno tutta la vita del tuo cane tutto il percorso che fare insieme, per 10, 12, 15 o 18 anni. Imparale a memoria e scolpiscile nel cuore. Dopo che lo avrai adottato, ci saranno sempre queste dieci regole che dovrai rispettare o assolutamente ripassare.

  1. Bisogna tenere in mente che cani sono fedeli. La loro lealtà è proverbiale. Questi animali non lascerebbero mai il loro proprietario in mezzo a una strada solo perché ha sporcato la casa o, perché ha rosicchiato un telecomando quando era solo. Quindi, pensateci bene prima di prendere un cane, perché la vita con loro non è solo rose e fiori. Una volta fatta la scelta non si torna indietro: un cane è per sempre.
  2. Lasciatevi leccare ogni tanto, oltre a fare bene alla vostra salute, per il vostro cane resta una manifestazione d’affetto e sottomissione. Impedendoglielo gli farete solo male.
  3. Quasi nessun cane ama essere abbracciato. Si sentono a disagio. Se volete dimostrargli che gli volete bene, portatelo a fare una bella passeggiata al parco insieme a voi, sarà molto più gratificante.
  4. Alla maggior parte dei cani, come sappiamo, non piacciono nemmeno le carezze sulla testa. Tollerano la cosa da chi conoscono e si fidano, ma non si divertono. Meglio una bella grattatina sulla schiena o sul petto: apprezzerà moltissimo.
  5. Quando tornate a casa il cane vi salta in braccio? Bene, lasciateglielo fare. E’ vero, questo per noi è un comportamento invadente. Ma per lui è un modo per salutarvi e ringraziarvi perché siete tornati.
  6. Per il vostro cucciolo o cucciolone “fare la lotta a terra” è un modo di giocare, ma anche di scoprire il mondo e di rafforzare il legame che ha con voi. Ogni tanto, concedetevi il lusso di tornare bambini e di rotolarvi liberamente con il cane: farà bene anche a voi.
  7. Dormire insieme. Per i cani è assolutamente normale addormentarsi vicino ai propri proprietari, vuol dire che si fidano e che si sentono al sicuro. Questo non significa che devono dividere il vostro letto, ma almeno avere un cuscino o una cuccia nella vostra stanza.
  8. Non date loro cibi non adatti. Esistono diversi alimenti umani di cui i cani vanno ghiotti, ma non significa che dobbiate darglieli. Amarli significa crescerli con coscienza e scegliendo l’alimentazione che li mantenga sani più a lungo.
  9. Non lasciateli troppo soli, a loro non piace. Certo a un’uscita per negozi preferirebbero un bel parco in cui poter correre, ma non significa che non apprezzino venire con voi a fare la spesa o le commissioni, soprattutto quando l’alternativa è rimanere a casa ad annoiarsi.

PROMEMORIA > Hai trovato interessante questo articolo? Scoprine di simili

La regola più importante la numero 10

Infine la regola più importante, la decima: il sentimento vero si dimostra nei momenti difficili. Quindi, quando arriverà il loro momento, rimanetegli vicini. Anche se fa male, loro avranno bisogno di voi e delle vostre carezze. In fondo glielo dovete, dopo aver trascorso insieme una vita così piena d’amore…

NaturalMente Cani è tra i libri più apprezzati, più regalati e più recensiti: si prende cura dei nostri amici pelosi passo passo, guidandoti alla corretta alimentazione, ad uno stile di vita sano e all’utilizzo di integratori naturali con specifiche di massima sui dosaggi in base alle tipologia di cane. Se vuoi saperne di più sul libro clicca qui. Se vuoi acquistare la seconda e ultima versione clicca qui.