L’aria più pulita d’Europa

Indovina un po’ dove si respira l’aria più pulita d’Europa? Sì, più pulita, non meno inquinata. Nelle vicinanze del Polo Nord? No. In Calabria. Dove? In Sila. In un’area all’interno del parco nazionale. Lo conferma una ricerca condotta dal Laboratorio Nanodiagnostics di Modena. “Poche volte in vita mia mi è capitato di vedere terre in cui c’è veramente tutto come nella vostra Calabria. E voi, invece, state morendo di fame con la dispensa piena. Il tutto mentre state “violentando” la vostra regione, la state piegando, costringendo, ad una vocazione industriale che non le appartiene oggi come non le è mai appartenuta e che inevitabilmente porterebbe solo danni”.

Sono le parole di Stefano Montanari. Il direttore del Laboratorio Nanodiagnostics le ha pronunciate nel centro visite intitolato ad Antonio Garcea nel Parco della Sila, per la precisione in località Monaco di Taverna, mentre illustrava i risultati di una ricerca condotta insieme ad Antonietta Gatti, sull’aria della zona del parco nazionale, nel comune di Zagarise, in provincia di Catanzaro. Risultati che per i calabresi potrebbero rappresentare “lingottate” d’oro. Dai dati raccolti è emerso che nel sito in cui sorge ormai da due anni il parco avventura denominato Orme nel Parco non c’è alcuna traccia di polveri inquinanti. Insomma, l’aria che si respira è pulitissima. Appunto, l’aria più pulita d’Europa. Addirittura migliore di quella analizzata dagli stessi ricercatori sulle Isole Svalbard, tra la Norvegia e il Polo Nord, in un arcipelago che conta 2.500 abitanti. Il livello di inquinamento atmosferico sulla montagna catanzarese è pari a zero, stando ai dati raccolti.

La notizia ha fatto sgranare gli occhi a molti, in particolare all’esperto modenese che si è precipitato in Calabria perché, come lui stesso ha affermato, “attratto dall’insuccesso che perseguita questa regione”. Nel corso della conferenza, Montanari ha classificato le nanoparticelle in due precise categorie: quelle naturali, che provengono dal deserto o dagli incendi boschivi (uno dei cancri della Calabria), e quelle umane, che vengono prodotte dalle acque reflue, dai fumi industriali, dagli inceneritori, dalle guerre, dall’invecchiamento degli edifici, dal terrorismo…

Una veduta del lago Arvo.

Da qui si capisce chiaramente, che l’azione umana è l’unica e vera fonte di inquinamento del pianeta, capace di produrre effetti irreversibili se è vero, come ha ribadito Montanari, che le polveri sono eterne, non si distruggono mai. Il direttore del laboratorio modenese, ha più volte ripetuto che “non esiste alcuna normativa che prevede un controllo delle nanoparticelle presenti nel cibo.

PROMEMORIA > Hai trovato interessante questo racconto? Sfoglia le altre storie

Persino sui prodotti biologici, così definiti perché coltivati senza l’ausilio di agenti chimici, non è previsto un esame volto a valutare l’eventuale presenza di polveri sottili. Nanoparticelle inquinanti presenti sulla vegetazione, sui prodotti alimentari – anche in quelli confezionati – e finanche nell’organismo umano, con inevitabili conseguenze sulla salute. In pratica, è emerso che l’importanza dei risultati dell’analisi compiute è solo un valore aggiunto per una terra nobile stuprata e spesso sventrata dalla ‘ndrangheta e dalll’omertà che circonda la peggiore mafia. L’operazione è costata quattrocentomila euro all’anno e, di conseguenza, considerati gli elevati costi non sarà ripetuta. E’ certo che in Sila, nell’aria, circola la Vitamina G…reen.

6 commenti
  1. Tecla
    Tecla dice:

    “Non c’è peggior sordo e cieco di chi non vuol né sentire e né vedere” . Sono queste le notizie che dovrebbero circolare in primo piano e grazie ad esse capire che il Sistema Gestione Ambientale ha un’importanza strategica. Tanti sono stati gli interventi a livello europeo e nazionale per il degrado ambientale. Green Economy, grande chance per emergere da questa crisi, richiede solo però buona volontà da parte dell’intera collettività. Inquinare significa danneggiare noi stessi e la cosa che più mi fa male è che solo quando capitano poi situazioni spiacevoli ci si rende conto dell’importanza delle cose.
    Dico sempre: “Basta poco per…” . Ognuno di Noi è come una goccia d’acqua d’oceano, ha valore anche quella singola goccia per formare quell’oceano e quindi anche in questo caso dico che basta poco affinché ognuno di noi possa avere un comportamento corretto per far si che quel singolo comportamento abbia valore e se adottato da tutti abbia successo.

    Rispondi
    • Domenico Dragone
      Domenico Dragone dice:

      siccome io pur essendo Calabrese sono come San Tommaso voglio vederci chiaro e sfido i vari sindaci del posto a fare un confronto serio con tanto di notaio se le affermazioni sull’aria sono veritiere …… un confronto con il paese di Zagarise e la sua piccola Sila ( CZ ) e il paese di Corteno Golgi ( BS ) …… chi vuole mi può contattare alla mia i mail domenico.dragone55@alice.it

    • Domenico Dragone
      Domenico Dragone dice:

      Signor Antonio infatti io non credo a quello che scrivono, dei zagaritani non mi fido in quanto di ” balle ne raccontano tante” se prima hanno scritto dell’aria più pulita adesso stanno scrivendo : il sindaco di Zagarise informerà la stampa per escogitare qualche altra super balla da raccontare vi ricordate cosa ha dichiarato e fatto riportare sul giornale dalla giornalista? presto installati 500 lampioni a led ..presto la nostra cittadina (Zagarise) sarà dotato di un impianto unico al mondo .. si avete letto bene “UNICO AL MONDO” certo che la fantasia e le falsità non mancano a Zagarise …..N.B notizia dell’ultima ora “Putin e Trump” verranno a Zagarise per vedere di persona questo impianto . In attesa tutti i cittadini di Zagarise possono leggere e esprimere un parere obiettivo, ma a Zagarise è sempre carnevale? le informazioni date nell’intervista alla giornalista le ha date il sindaco Domenico Gallelli… Signor Antonio ma anche lei crede che l’impianto di Zagarise è l’unico al mondo?
      a mio parere personale Zagarise è fra i primi paesi al mondo dove il carnevale dura tutto l’anno .
      Non ci vuole molto a smentirli, basta fare la ricerca su internet e voilà …se mi manda la sua i mail le posso allegare altre notizie sulle ” balle ” che vengono riportate sui giornali .la mia domenico.dragone55@alice.it
      Buona serata
      domenico dragone

    • Daniele Assunto
      Daniele Assunto dice:

      Ma in pratica, al di la di altri problemi, che comunque mi piacerebbe conoscere, non c’è l’aria pulita a Zagarise?

    • domenico
      domenico dice:

      è quello che chiedo io. Perchè l’attuale sindaco di Zagarise non fa rifare le dovute analisi in presenza di un notaio?

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Cosa stai pensando?