Articoli

Alla scoperta delle qualità di un superfood chiamato spirulina

Dalla notte dei tempi, tra i super alimenti annoveriamo l’alga spirulina. Alga azzurra unicellulare, nonostante il suo colore verde, la spirulina è a tutti gli effetti un super alimento consigliato per tutti e indicato soprattutto per quella tipologia di persone che hanno una dieta povera di proteine. Il nome di questa microalga verde-azzurra lunga appena mezzo millimetro deriva dal latino e significa “piccola spirale”: fa riferimento alla sua struttura a forma di spirale. Può essere di grande aiuto nella dieta.

Le alghe verdi-azzurre sono sin dall’inizio della vita sulla Terra alla base di tutta la catena alimentare e forniscono da sempre l’intero corredo nutrizionale a tutti gli organismi viventi superiori. La spirulina  è conosciuta in tutto il mondo come una delle più ricche fonti alimentari della natura. Con il 60% di contenuto proteico, ad alto valore biologico, la spirulina è fonte più completa e digeribile di proteine di qualsiasi altro alimento naturale. Le proteine della spirulina sono estremamente facili da digerire e da assimilare.

Ti starai giustamente chiedendo: perché dovrei assumerla? Le pareti delle cellule di quest’alga sono formate da muco-proteine di facile digeribilità perché si dissolvono completamente nell’apparato digestivo. La spirulina è una fonte completa di proteine nobili vegetali perché contiene tutti gli aminoacidi essenziali e non essenziali in proporzione ottimale. In parole povere, l’alga è ricchissima di fitonutrienti importanti come la ficocianina, i polisaccaridi, i solfolipidi, carotenoidi, varie vitamine, compresa la B12, acidi grassi essenziali come l’acido gamma linolenico, sali minerali ed enzimi in forma biodisponibile. Insomma, un superfood chiamato spirulina.

Un Superfood ricco e bilanciato che la natura ci offre da più di tre miliardi di anni, con una concentrazione eccezionale di micronutrienti che non si è mai vita in nessun cibo, pianta, erba o cereale. La spirulina è ricchissima di proprietà e benefici e si può utilizzare per favorire il benessere dell’organismo, in particolare in alcune situazioni delicate o periodi particolari della propria vita. Ma cosa succede esattamente al nostro corpo assumendo ogni giorno il giusto quantitativo di spirulina?

La spirulina possiede molteplici proprietà nutrizionali e terapeutiche grazie alle sostanze in essa contenute. La qualità delle sue proteine è elevata. Questo parametro si valuta in base alla presenza di amminoacidi che non vengono prodotti dall’organismo e devono essere necessariamente introdotti con la dieta. La spirulina contiene tutti e otto gli amminoacidi essenziali: fenilalanina, isoleucina, leucina, lisina, metionina, treonina, triptofano, valina. Gli acidi grassi essenziali in essa contenuta sono gli omega 3 e omega 6, che contrastano i livelli di colesterolo e trigliceridi.

Le proprietà nutrizionali e i benefici dell’alga spirulina

Ma quali sono le proprietà nutrizionali dell’alga spirulina? Ci sono diversi carboidrati, tra cui il ramnosio e il glicogeno. Le vitamine A, D, K e vitamine del gruppo B, oltre a sali minerali come ferro, sodio, magnesio, manganese, calcio, iodio e potassio. La spirulina è un integratore alimentare per sportivi e per chi vuole tenere sotto controllo il proprio peso. Ha un bassissimo contenuto calorico. Le proteine e vitamine contenute nell’alga spirulina svolgono un’azione tonificante ed energizzante. Riduce il senso di fame grazie al contenuto di fenilalanina che agendo a livello del sistema nervoso induce il senso di sazietà.

Essendo un alimento completo, ricco di vitamine e sali minerali fornisce il giusto apporto nutrizionalie anche alle donne in gravidanza e in allattamento. Grazie alla presenza di betacarotene, acido ascorbico e tocoferolo che insieme svolgono un effetto sinergico contrastando i radicali liberi. Previene i danni dell’invecchiamento favorendo memoria e concentrazione. La presenza di acidi grassi essenziali della serie omega 3 e omega 6 possiede un ruolo determinante nella riduzione del rischio cardiovascolare. In particolare l’acido alfa-linoleico, è un potente fluidificante del sangue, svolge un’azione antiinfiammatoria e abbassa i livelli di colesterolo.

Devi sapere che l’utilizzo alimentare della spirulina è molto antico. Pare risalga al tempo dei romani che la destinavano all’alimentazione delle popolazioni africane (spirulina platensis). Quest’alga era presente anche nella dieta delle civiltà precolombiane (spirulina maxima). Questa tradizione venne riportata dal “conquistador” spagnolo Cortés che nei primi anni del 1500 assoggettò l’impero Atzeco. Oggi gli integratori a base di spirulina sono molto in voga tra gli sportivi e tra chi desidera raggiungere in fretta il proprio peso forma o cerca un’alternativa naturale agli integratori multivitaminici, minerali e ricostituenti di sintesi.

Nel primo caso viene sfruttato l’elevato contenuto di vitamine e minerali che fungono da cofattori enzimatici per sostenere la produzione energetica durante uno sforzo muscolare particolarmente intenso. Gli sportivi possono avvantaggiarsi anche dell’ottimo apporto vitaminico della spirulina e delle sue preziose proprietà antiossidanti: l’attività fisica, pur migliorando i sistemi endogeni di smaltimento, produce molti radicali liberi.

PROMEMORIA > Potresti leggere altri approfondimenti nelle categorie salute e rimedi naturali

L’elevatissimo contenuto proteico – parliamo di 65-70 grammi per 100 grammi di alimento, contro i 20-25 di un taglio di carne magra – la rende un alimento particolarmente utile e nutriente anche per la popolazione sedentaria. Il buon profilo amminoacidico, può rappresentare un valido aiuto per coprire il fabbisogno di amminoacidi essenziali nelle persone che seguono una dieta vegetariana stretta o vegana. La sua particolare parete cellulare, priva di cellulosa e di tipo mucoproteico, le conferisce inoltre una buona digeribilità. La spirulina sembra possedere anche un certo effetto sul controllo dell’appetito: assunta prima dei pasti, accelera la comparsa del senso di sazietà.

Riepilogando. Questo super alimento che viene dalle profondità oceaniche, rende il sistema immunitario più forte. Stimola le naturali difese del nostro corpo e per questo c’è chi la assume in periodi particolarmente critici dell’anno (ad esempio in autunno-inverno per evitare il più possibile raffreddore e influenza). Dà maggiore energia: grazie alla presenza di vitamine A, B, C, E e sali minerali importanti come ferro, calcio, magnesio e potassio, la spirulina è un vero e proprio integratore che fornisce il giusto carburante al nostro organismo per funzionare al meglio e sentirsi bene. Per questo è molto apprezzata anche dagli sportivi.

Aiuta chi soffre di anemia può trarre beneficio da un’assunzione regolare di spirulina in quanto quest’alga è ricca di ferro tra l’altro facilmente assimilabile dall’organismo. Spesso si consiglia l’uso di spirulina a vegetariani o vegani in quanto è un’alga particolarmente ricca di amminoacidi. Un’assunzione giornaliera assicura dunque una maggiore probabilità di raggiungere il fabbisogno proteico necessario all’organismo. tra le caratteristiche più apprezzate di questa alga vi è la sua capacità di depurare. Utilizzarla quotidianamente, quindi, ci assicura anche un buon effetto disintossicante sul corpo.

Grazie ai principi attivi contenuti, se usata nel modo giusto e con una certa costanza, è in grado di riportare nella norma i valori del colesterolo. Ricca di sostanze antiossidanti che contrastano l’azione dei radicali liberi. Utilizzarla ogni giorno consente quindi di veder migliorata la salute delle propria pelle. Anche se si soffre di problemi legati al ciclo mestruale, la spirulina può venire in aiuto visto che contribuisce a regolarizzarlo e ad alleviare eventuali dolori. Secondo la teoria dei cibi acidi e di quelli alcalini, la spirulina va inserita in questi ultimi e dunque può aiutare a ristabilire l’equilibrio e la salute generale del corpo.

Si trova comunemente in commercio sotto forma di polvere o integratore. A seconda dell’uso che se ne vuole fare è consigliabile una versione piuttosto che l’altra. Se ad esempio intendiamo aggiungerla alle nostre preparazioni culinarie possiamo scegliere la polvere, mentre se cerchiamo un effetto più incisivo, marcato e forte è sicuramente consigliato assumerne dosi più elevate attraverso un integratore specifico in compresse.

Consigliati da Amazon